Post

La credibilità è tutto e vale oro

Quando si chiede un consiglio a un amico, lo si fa nella convinzione che sia una persona disinteressata; ossia che non abbia tornaconti palesi o nascosti su ciò su cui si sta chiedendo un parere. Ci si fida degli amici che si ritengono affidabili, disinteressati, competenti e per questo credibili.
Conquistarsi la fiducia di amici o dei followers costa tempo e fatica.  Perderla, invece, è questione di un attimo.
Si può essereallo stesso tempo giornalista/blogger e ufficio stampa di qualcuno senza per questo mettere a rischio la propria credibilità?
Penso si possa e lo spiego ora prendendomi ad esempio (alla faccia della modestia, dirà più d’uno!). Ecco come mi comporto.
Chi mi dà fiducia sa che mi occupo solo di ciò che conosco in modo approfondito; materie su cui ho studiato (con profitto) e sulle quali continuo ad applicarmi con serietà e continuità.
Quando, ad esempio, recensisco un libro, un film, uno spettacolo o una mostra d’arte, chi mi dà fiducia sa che non ho alcun interesse a non dir…

Ricordare tutto o dimenticare ciò che non serve ricordare?

Il TG che farei è quello che mi piacerebbe vedere in TV

Tenete aggiornati i vostri siti di news

Esigenze irreali | I geni del marketing

Il sesso degli angeli | Le discussioni su Facebook

Il contenuto vince su tutto

Diario di un esperimento su Facebook

Effetto Social...

Giornalismo 3.0

L'Era degli Influencer

Fare business con YouTube

Instagram | Comunicare con le immagini