Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2009

Quando la comunicazione è subdola

In questi giorni il controverso Ministero delle Pari Opportunità della ministro Mara Carfagna ha licenziato uno spot contro l’omofobia.
Lo spot o è un autogoal di proporzioni bibliche, oppure è subdolo in quanto, con la scusa di lottare contro l’omofobia (che altro non è che paura della diversità), in realtà la sobilla e/o rinforza.
Infatti, lo slogan dello spot è a dir poco omofobo: esso invita a “Non essere tu quello diverso”. Davvero raccapricciante pensare che si invita a non essere diversi, mentre si dovrebbe combattere coloro che la diversità temono e aggrediscono!
Ora, conoscendo la nota capacità comunicativa del Governo cui la Ministro appartiene, nasce il sospetto che questo spot sia un chiaro esempio di comunicazione subdola: fingendo di combattere un grave atto di discriminazione (l’omofobia), in realtà tale discriminazione rinforza, invitando i cittadini all’omologazione che rifiuta la diversità.
Inoltre, a livello di immagini, si abbina il concetto di diversità sessuale a que…

Annunciare gli alieni

Da indiscrezioni parrebbe che il 27 novembre p.v. il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama dovrebbe convocare una conferenza stampa il cui oggetto dovrebbero essere gli alieni.
Ovviamente si ignora cosa verrà detto in quella sede (sempre che la conferenza stampa abbia davvero tale tema).
Ammesso che la comunicazione preveda che il Presidente sveli l’esistenza degli alieni e la loro presenza sul nostro pianeta, mi sono chiesto, da comunicatore, come potrebbe essere dato l’annuncio.
Si dovrebbe, innanzitutto, fare in modo di non scatenare il panico (ammesso sia il caso di non farsi prendere dal panico). Per far ciò, oltre a non usare toni allarmistici (sempre che sia il caso di non allarmarsi), bisognerebbe essere il più precisi possibile e informare il mondo:

sul tipo di alieno che si manifesterà (specie, provenienza, gusti alimentari…)sulle sue intenzioni (pacifiche o belligeranti)sul modo usato per comunicaresulle conoscenze tecnologiche a disposizione (sia nos…