Scrittori 2.0

Scrivere 2.0. Gli strumenti del Web 2.0 al servizio di chi scrive di Luca Lorenzetti edito da Hoepli è un libro che, nella sua prima parte, è soprattutto utile ai principianti della pubblicazione tramite Web; mentre nella sua seconda parte può essere utile anche a quanti usano il Web da tempo.
La prima parte del libro, infatti, descrive in modo sintetico e chiaro i maggiori servizi gratuiti che la Rete mette a disposizione di quanti decidono di servirsene per pubblicare online i propri scritti. La seconda parte del volume, invece, è dedicata al mondo degli ebook e, per questo, può interessare anche coloro che finora hanno usato il Web per scrivere i loro blog o pubblicato i loro scritti in servizi ad hoc.
Va detto che il volume (come ben dice il sottotitolo) non si pone come obiettivo quello di suggerire i modi migliori per scrivere sul Web, ovvero, non è un manuale di scrittura; bensì ha come obiettivo quello di descrivere come utilizzare il Web per scrivere.
Ecco, allora, che i primi capitoli sono dedicati alla fase pre-scrittura: si va dalla presentazione dei servizi gratuiti che facilitano la redazione di una scaletta a quelli che aiutano la fase di documentazione. Si passa, poi, alla fase di scrittura vera e propria e l’Autore illustra bene non solo quei servizi che consentono agli “scrittori 2.0” di scrivere “in solitudine”, ma anche quelle applicazioni che facilitano la scrittura collaborativa (come possono essere i wiki o, molto più semplicemente, la redazione di documenti a “più mani”).
I restanti capitoli sono dedicati, come detto, agli ebook: cosa sono, come si creano, dove si pubblicano, come si promuovono.
In definitiva, Scrivere 2.0, per quanto - come tutte le pubblicazioni che riguardano la Rete - in alcuni punti risulta superato dagli aggiornamenti continui che si verificano in Rete, resta ancora un manuale molto ben fatto, di cui si consiglia la lettura.

Commenti