Facebook batte Blog tre a zero

Sono solito segnalare i contenuti che pubblico sui miei blog tramite un link ad essi sul mio profilo di Facebook.

Così facendo, ho notato che i miei contatti di Facebook preferiscono commentare direttamente su Fb, piuttosto che sul blog dove il contenuto è stato pubblicato.

Mi sono chiesto il perché.

Ho provato a dare le seguenti risposte:

  • Su Fb non bisogna autenticarsi ogni volta. Infatti, quando si lascia un commento su un qualsiasi blog, bisogna sempre svolgere un’azione di convalida/autenticazione. Con Fb, invece, essa viene attuata all’accesso. Ciò è sicuramente più pratico.

  • Quando si commenta su Fb l’azione viene segnalata immediatamente anche sul profilo di chi ha commentato. “Tizio ha commentato lo scritto di Caio”. In tal modo, gli Amici di Tizio sono contemporaneamente informati sia del fatto che Tizio abbia commentato, sia del fatto che Caio abbia scritto. Ciò non succede con i blog: il commento di Tizio è segnalato solo nell’area commenti del post relativo, non dando a Tizio la stessa visibilità che, invece, gli dà Fb.

  • Fb avverte immediatamente Tizio che anche Sempronio ha lasciato un commento allo scritto di Caio. Ciò avviene anche su molte piattaforme blog, ma non su tutte. Inoltre, spesso per ricevere notifiche di altri commenti, bisogna aver segnalato alla piattaforma di volerle. Operazione che, a volte, fa perdere tempo (mi riferisco, ad esempio, al processo un po’ laborioso di Wordpress). Con Fb la notifica è attiva automaticamente.

Già queste tre risposte mi hanno convinto che, a dispetto del fatto che un blog vive dei commenti dei lettori, i miei contatti di Facebook, in realtà, hanno ragione a preferire la via più comoda e vantaggiosa offerta loro dal social network.


Scrivi a Danilo Ruocco

Nome

Email *

Messaggio *